Informazione=Prevenzione

Informazione=Prevenzione

Quando parliamo di prevenzione, ma soprattutto di informazione alla prevenzione gli argomenti sarebbero davvero tanti. 🤯
Quando lavoro con i genitori, spesso di mi rendo conto che sono stati grandi lettori di libri, albi, articoli ma sempre dopo che il “problema si è presentato”. 😏
E’ importante invece agire in anticipo, perché il cambio di rotta soprattutto quando si tratta di dare risposte multiple e totalmente diverse su argomenti delicati può comportare una serie di difficoltà comunicative.😱

I bambini devono fidarsi di voi, se arrivano con una domanda:
“mamma/papà come sono nato?”
e la prima risposta è a storia della cicogna🤔, dopo una settimana e dopo aver acquistato svariati libri non potete tornare sull’argomento con una risposta totalmente diversa🤥. Il non poterlo fare è perchè nel bambino si crea confusione😕. I bambini si fidano di noi adulti, e se diamo una risposta loro ci crederanno.😌 Quindi perchè informarci dopo la domanda quando si può fare prima? ❓
Oppure perchè rischiare che quello che potremmo dire noi, con le giuste informazioni e modalità in base al nostro bambino, debba saperlo dall’esterno?❓
Certo i bambini arrivano sempre all’improvviso e in quel caso la risposta potrebbe essere: 👀” X, grazie per la tua domanda, facciamo così, mamma/papà ha bisogno di pensarci bene, ti va se ne parliamo 🗣️ domani così potrò risponderti meglio?”😉. In questo modo avrete tempo di metabolizzare la domanda e decidere adeguatamente e consapevolmente la modalità e l’argomentazione con la quale rispondere.🤗 Al bambino avrete passato il messaggio che le sue domande sono accolte serenamente e che allo stesso tempo è importante essere preparati e sereni nel rispondere a temi importanti.

Iscriviti alla newsletter